Utilizziamo i cookie per rendere il nostro sito più facile ed intuitivo. I dati raccolti grazie ai cookie servono per rendere l'esperienza di navigazione più piacevole. Se accetti, continua la navigazione.

Perché le persone usano Facebook?

Scarica articolo in PDF

Il crescente utilizzo dei siti di social networking (SNS) ha spinto gli studiosi ad indagare il ruolo che essi svolgono nella costruzione dell’identità.  I SNS sono definiti come servizi internet che forniscono all’utente tre importanti funzionalità: primo, la possibilità di costruire un profilo pubblico o semi-pubblico, secondo, la possibilità di stilare un elenco di altri utenti con cui condividere la connessione, e in terzo luogo, la possibilità di visualizzare e monitorare le connessioni personali così come quelle fatte dagli altri. Il più popolare dei SNS è Facebook (FB), che nel settembre 2012 ha raggiunto la quota di un miliardo di utenti attivi. Dati basati su un report di comScore (Lipsman, 2011), vedono FB come il primo sito di social networking con circa 157,2 milioni di visitatori al mese, seguito da  MySpace (34,9 milioni di visitatori al mese), Linkedin (33,4 milioni di visitatori al mese) e Twitter (27,0 milioni di visitatori al mese).

Gli studi che esaminano l’impatto di FB sulla costruzione dell’identità hanno valutato specifiche caratteristiche di personalità associate all’uso FB così come al ruolo che esso svolge nella rappresentazione di sé dell’utente.

L’articolo proposto, conduce una revisione sistematica della letteratura esistente riguardo i fattori psicologici che contribuiscono all’uso FB, cercando di chiarire le motivazioni di tale utilizzo.

I risultati hanno condotto all’elaborazione di un modello a due fattori secondo cui l’utilizzo FB è determinato principalmente da due bisogni sociali di base: (1) il bisogno di appartenenza e (2) e il bisogno di auto-presentazione. Il bisogno di appartenenza si riferisce ad una necessità intrinseca di affiliarsi ad altri e ottenere accettazione sociale, e la necessità di auto-presentazione al continuo processo di gestione della propria immagine. Questi due fattori motivazionali possono coesistere o agire in modo indipendente ed essere influenzati da una serie di altre fattori, tra cui il background culturale, le variabili socio-demografiche, e tratti di personalità, come introversione, estroversione, timidezza,  narcisismo, nevroticismo e autostima.

Sulla base di questo modello, gli autori ipotizzano spunti di ricerca futuri. Ad esempio, si propone di esaminare la differenza nell’ uso di FB tra culture individualistiche e collettivistiche ed inoltre esaminare se esso assume connotazioni diverse nei diversi gruppi culturali.

Abstract

The social networking site, Facebook, has gained an enormous amount of popularity. In this article, we review the literature on the factors contributing to Facebook use. We propose a model suggesting that Facebook use is motivated by two primary needs: (1) The need to belong and (2) the need for self-presentation. Demographic and cultural factors contribute to the need to belong, whereas neuroticism, narcissism, shyness, self-esteem and self-worth contribute to the need for self presentation. Areas for future research are discussed.

Per consultare l’intero articolo in inglese   http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC3335399/pdf/nihms-338333.pdf

Fonte:

Nadkarni A., Hofmann S. G. (2012) Why Do People Use Facebook? Personality and Individual Differences, 52(3), 243-249.

Scarica articolo in PDF